I cantieri a Torino? Ci pensa Google Maps

Consultando una mappa aggiornata in tempo reale, ogni cittadino potrà sapere con precisione dove sono attivi i cantieri nella città della Mole

Turìn l’è un gran Turìn, dicono con campanilismo i suoi abitanti. Come ognuno di noi per la propria città, paese e financo frazione.

Se si parla di teleriscaldamento però, il campanilismo non c’entra: è proprio un dato di fatto. Con circa settanta milioni di metri cubi allacciati alla rete, 650.000 abitanti serviti e oltre 2.000 GWh/anno di energia immessa nelle reti, Torino è la città più teleriscaldata d’Italia. Calore che riscalda una volumetria pari a oltre il 57 per cento di quella complessiva della città, grazie a quasi 680 km di doppia tubazione. Una rete capillare che deve ovviamente essere controllata e manutenuta costantemente. Con possibili – e prevedibili – disagi per la popolazione e la viabilità urbana quando si devono “aprire” veri e propri cantieri stradali per intervenire sulle tubazioni.

Viene ora in aiuto alla mobilità dei torinesi la tecnologia; è infatti online la mappa dei cantieri attivi – di ogni genere, non solo del teleriscaldamento – di Torino. Con un semplice click ogni cittadino potrà infatti consultare il sito, accessibile attraverso Google Maps, per sapere in tempo reale in quale strada sono partiti i lavori per il teleriscaldamento o dove è prevista la riasfaltatura della via. Una navigazione interattiva arricchita con informazioni quali la data di inizio e fine lavori, tipologia di cantiere, committente e avanzamento dei cantieri.

“Questo progetto – ha dichiarato Chiara Appendino, sindaco di Torino – ha un duplice valore aggiunto: ci permette di essere più trasparenti e corretti nell’informazione e ci aiuta nel coordinarci, oltre a essere uno strumento importante anche per la programmazione”. Dal teleriscaldamento ai semafori, dai binari del tram alla nuova viabilità per l’aeroporto, sono ben 916 i cantieri che partiranno nel corso del 2021. Lavori che i torinesi (non solo pensionati!) potranno seguire in tempo reale su Internet.