“New digital solutions for lower temperatures”: workshop del progetto europeo (Horizon 2020) TEMPO

Primo incontro (aperto al pubblico) tra i partner del progetto con focus sulle soluzioni digitali per reti a bassa temperatura.

Il progetto europeo TEMPO, che vede tra i vari partner la multiutility italiana A2A, si pone l’obiettivo di analizzare gli ultimi sviluppi tecnologici sulla digitalizzazione nel teleriscaldamento e teleraffrescamento. Il Progetto europeo prevede una fase di sperimentazione su reti di teleriscaldamento di diverse città: Amburgo, Norimberga e Brescia.

A2A Calore e Servizi è diventata partner del progetto europeo TEMPO e all’avvio del progetto nel 2017 ha collaborato con il Comune di Brescia, per sviluppare innovazioni tecnologiche che consentono alle reti di teleriscaldamento di funzionare a temperature più basse rendendole più efficienti e producendo notevoli vantaggi per l’ambiente (www.tempo-dhc.eu ).

Lo studio sulla rete di teleriscaldamento di Brescia, che verrà illustrato nel corso del workshop, è piuttosto importante in quanto l’obiettivo finale è quello di abbassare la temperatura di esercizio della rete, con ripercussioni importanti in termini ambientali e di efficienza, senza impattare sul servizio erogato al cliente finale. L’importanza che riveste la sperimentazione sul sito di Brescia risiede nel fatto che la rete non è di nuova costruzione, come per le reti di Amburgo e Norimberga (gli altri partner del progetto), ma esistente e, pertanto, un risultato positivo permetterebbe la replicabilità su altri siti di altre città europee dove il teleriscaldamento è già presente, contribuendo ad un’ulteriore evoluzione della tecnologia.

A fare gli onori di casa sarà il Presidente AIRU, ing. Lorenzo Spadoni.

(È prevista la traduzione inglese/italiano in simultanea.)

Gli organizzatori

A2A Calore & Servizi

Euroheat&power

DHC+

 

Qui il programma dettagliato dell’Evento