incontro sulla GEOTERMIA

2° incontro sulla GEOTERMIA

GLI USI TERMICI

Un volano per lo sviluppo del territorio e una risposta efficace all’inquinamento dei centri urbani, ottenuta con una fonte rinnovabile ed energeticamente efficiente

incontro sulla GEOTERMIAL’incontro è rivolto agli operatori del settore energetico e agli impiantisti civili e industriali.

L’evento servirà a dare una panoramica sulla geotermia e le sue applicazioni in Italia e nel mondo: stato attuale e prospettive future, con un inquadramento normativo comunitario e nazionale, con uno sguardo agli incentivi e agli aspetti economico-finanziari

Si entrerà nel dettaglio di esperienze e casi concreti: la produzione di calore geotermico per diversi usi (industriali, civili, agroalimentari), con un focus su componentistica e attrezzature di impianti a pompe di calore geotermiche.

Si parlerà di geotermia e teleriscaldamento per la Smart City de futuro (iter autorizzativo, strumentazione e misure) e di Digital Heat: nuovi sviluppi e progetti di ricerca.

Gli organizzatori

AIRU– Associazione Italiana Riscaldamento Urbano

AIRU è un’associazione, senza scopo di lucro, che ha la finalità di promuovere e divulgare l’applicazione e l’innovazione dell’impiantistica energetica nel settore dei sistemi di riscaldamento urbano. Nata nel 1982 sui temi del teleriscaldamento (TLR) da cogenerazione, ha esteso il proprio interesse alle fonti rinnovabili, ai recuperi di calore sul territorio, e in generale alle tecnologie per l’efficienza energetica. AIRU pubblica l’Annuario del Teleriscaldamento Urbano, la più aggiornata overview sullo stato dell’arte e sulle evoluzioni del settore in Italia. I soci di AIRU sono aziende che realizzano e gestiscono sistemi di teleriscaldamento, aziende industriali che producono materiali e tecnologie del settore, altre Associazioni ed Enti, Università, Comuni, persone fisiche. AIRU è il membro italiano dell’associazione europea Euroheat & Power.

ATI – Associazione Termotecnica Italiana

L’Associazione Termotecnica Italiana si costituisce legalmente come associazione senza scopo di lucro al termine del secondo conflitto mondiale (1947) a partire dall’adesione degli Atenei di Milano, Padova, Bologna, Roma e Napoli, del Consiglio Nazionale delle Ricerche. Dalla data della sua costituzione legale ad oggi, l’ATI ha svolto un significativo e costruttivo ruolo nel promuovere, presso le Università, il mondo produttivo e della pubblica amministrazione, lo studio della termotecnica e delle problematiche ad essa inerenti in campo scientifico, tecnico e industriale. L’articolata presenza sul territorio, attraverso sedici sezioni regionali, ha permesso all’ATI di svolgere un’ampia azione di disseminazione della cultura termo-energetica. Questo convegno co-organizzato dalla Sezione Lombardia è la dimostrazione dell’efficacia del modello di cui l’Associazione si è dotata.

UGI – Unione Geotermica Italiana

Lo scopo principale dell’Unione Geotermica Italiana è di promuovere l’utilizzo, la ricerca, la semplificazione della normativa e delle procedure ammnistrative al fine di consentire un maggiore sviluppo della geotermia in Italia, in tutte le sue forme di applicazione: produzione geotermoelettrica, usi termici e applicazioni di tipo pompa di calore. UGI si occupa censire e divulgare le informazioni relative all’uso della risorsa geotermica in Italia, e di diffondere tra il pubblico, gli operatori e gli opportuni livelli politici e amministrativi la corretta conoscenza della tecnologia e delle conseguenze economiche, ambientali e sociali connesse all’intero ciclo di vita dei sistemi geotermici, anche attraverso la divulgazione in Italia e all’estero di ricerche, contenuti, esperienze, notizie. In questo convegno UGI, avvalendosi della sua rete di esperti nel settore, rafforza la collaborazione con ATI nell’organizzazione di eventi geotermici.

Qui il programma dettagliato dell’Evento