CT Rho - NET - Annuario 2018

Teleriscaldamento promosso (dagli studenti) in sostenibilità

Cinque scuole nei Comuni di Rho e di Pero hanno partecipato al progetto Energia di classe, ideato dalla società NuovEnergie Teleriscaldamento Srl. Scopo dell’iniziativa, elaborare uno slogan e una immagine grafica per contraddistinguere il proprio istituto come “amico dell’ambiente”. I vincitori parteciperanno a una giornata di formazione presso l’impianto di termovalorizzazione di Bergamo.

Giunge a conclusione in questi giorni l’iniziativa Energia di classe: la scuola amica dell’ambiente. Si tratta di un concorso ideato e promosso dal Socio AIRU NuovEnergie Teleriscaldamento (società partecipata dei Comuni di Rho, Pero e Settimo) e riservato alle scuole secondarie di primo e secondo grado del territorio allacciate alla rete di teleriscaldamento.

NET-Energia di classe_Locandina

Il concorso, reso possibile grazie all’entusiasmo dei Docenti e Dirigenti scolastici che hanno immediatamente aderito all’iniziativa, ha il sostegno dei Comuni di Rho e Pero e di Città Metropolitana di Milano, rispettivamente proprietari della media Manzoni, della scuola media Dante Alighieri, dell’IPSIA Olivetti/Puecher, dell’ITIS Cannizzaro e del Liceo Rebora, per un totale di 19 classi partecipanti.

A partire dallo scorso novembre, oltre 400 studenti hanno partecipato a questo progetto didattico, culturale, formativo. Gli studenti sono stati chiamati a realizzare una o più proposte grafiche, corredate da uno slogan, sul tema dell’ecosostenibilità del teleriscaldamento e della salvaguardia dell’ambiente. Il miglior elaborato di ciascun Istituto, che sarà scelto da una giuria di esperti di comunicazione e grafica nelle prossime settimane, sarà poi riprodotto su una targa, che sarà affissa all’entrata della scuola il prossimo marzo. Una sorta di “certificazione”, rilasciata dagli stessi studenti, che l’edificio nel quale studiano è una “scuola amica dell’ambiente”.

Ognuna delle cinque scuole partecipanti avrà una propria targa; i vincitori del concorso (una classe per Istituto) parteciperanno tra maggio e giugno a una giornata di formazione presso l’impianto di termovalorizzazione di Bergamo.

CT Pero - NET - Annuario 2018

 

Nei Comuni di Rho e Pero ad oggi sono oltre 250 gli edifici allacciati ai 33 chilometri di rete gestita da Nuovenergie Teleriscaldamento e alimentata dal calore di recupero del termovalorizzatore Silla 2. Una soluzione che permette di teleriscaldare una volumetria complessiva pari a 6,5 milioni di metri cubi. Per quanto riguarda gli edifici scolastici interessati al concorso, la scelta di dismettere le precedenti caldaie a gasolio, obsolete e inquinanti, ha permesso un taglio delle emissioni di anidride carbonica del 68 per cento e il quasi azzeramento delle polveri sottili (meno 98 per cento).