siemens-contatermie

CONTATORI DI CALORE: Le novità introdotte dal Decreto 141/2016 e l’applicazione del D. Lgs. 155/2013

CONTATORI DI CALORE: Le novità introdotte dal Decreto 141/2016 e l’applicazione del D. Lgs. 155/2013

Milano,  1 dicembre 2016

 

Il decreto legislativo 18 luglio 2016 n. 141, con il quale sono state introdotte integrazioni al decreto legislativo n. 102/2014, ha apportato alcune modifiche anche alle disposizioni di cui all’articolo 9 in materia di misura dell’energia e dell’acqua calda sanitaria fornita da sistemi di climatizzazione centralizzati, tra i quali le reti di teleriscaldamento e di teleraffrescamento. (altro…)

Approfondisci

reti-teleriscaldamento

EVENTO FORMATIVO – ACCUMULI TERMICI NELLE RETI DI TELERISCALDAMENTO: TEORIA, APPLICAZIONI, APPROCCI INNOVATIVI

ACCUMULI TERMICI NELLE RETI DI TELERISCALDAMENTO: TEORIA, APPLICAZIONI, APPROCCI INNOVATIVI

29 NOVEMBRE 2016

Il teleriscaldamento, specialmente nelle aree geografiche a clima più temperato, è caratterizzato da variazioni significative del profilo di richiesta termica stagionale e giornaliero. Queste condizioni, con particolare riferimento ai picchi di domanda, sono spesso gestite ricorrendo a caldaie di integrazione, con un conseguente impatto negativo sul consumo di energia primaria e le emissioni di CO2. L’accumulo termico costituisce una interessante opzione e contribuisce ad ovviare a queste problematiche aumentando, a parità di capacità installata, (altro…)

Approfondisci

centro-formazione

Accumuli termici nelle reti di teleriscaldamento – Teoria, applicazioni e approcci innovativi 1 dicembre

Il teleriscaldamento, specialmente nelle aree geografiche a clima più temperato, è caratterizzato da variazioni significative del profilo di richiesta termica stagionale e giornaliero. Queste condizioni, con particolare riferimento ai picchi di domanda, sono spesso gestite ricorrendo a caldaie di integrazione, con un conseguente impatto negativo sul consumo di energia primaria e le emissioni di CO2. (altro…)

Approfondisci

LA PROGETTAZIONE E LA PRODUZIONE DI ACQUA CALDA SANITARIA NELLE RETI DI TELERISCALDAMENTO

Lo sviluppo delle reti di riscaldamento urbano alimentate da fonti rinnovabili, da calore di recupero o da impianti ad alta efficienza energetica, è un tema centrale e largamente riconosciuto per il miglioramento della sostenibilità ambientale, raggiungibile grazie alla maggiore efficienza energetica e alla drastica riduzione delle emissioni inquinanti rispetto ai sistemi distribuiti. (altro…)

Approfondisci

centro-formazione

PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI RETI DI TELERISCALDAMENTO

centro-formazioneLo sviluppo delle reti di teleriscaldamento, alimentate da fonti rinnovabili di recupero o ad alta efficienza energetica è un tema centrale e largamente riconosciuto per il miglioramento della sostenibilità ambientale, raggiungibile grazie alla maggiore efficienza energetica e alla drastica riduzione delle emissioni inquinanti rispetto ai sistemi distribuiti.

Ai benefici sociali ed ambientali conseguibili con il teleriscaldamento sono però associati costi molto elevati sia per la realizzazione delle infrastrutture necessarie, ossia gli impianti di produzione di energia e le reti integrate di distribuzione, da realizzare spesso in contesti già urbanizzati, sia per la gestione operativa che deve soddisfare una domanda fortemente variabile nel corso della giornata e dei diversi periodi dell’anno.

La progettazione e la realizzazione di reti di teleriscaldamento è dunque un’attività tecnicamente complessa che richiede competenze multidisciplinari articolate e la disponibilità di efficaci strumenti per il supporto alle decisioni.

Il corso si prefigge di illustrare le principali problematiche legate alla pianificazione strategica, alla progettazione operativa ed alla realizzazione delle reti di teleriscaldamento.

Il Direttore del Centro di Formazione
Daniele Vigo

Scarica il programma del corso

 

Approfondisci